Un attimo di sconvolgente lucidità

Stasera, come ogni sera, appena si sono addormentati tutti e tre li ho guardati per un lungo momento, il mio momento di contemplazione amorosa. Ma oggi è successo qualcosa di diverso. Senza che avessi il tempo di capirlo, in un attimo, tutto si è capovolto.
Ed ero io, piccola a dormire , insieme a mia sorella e mio fratello. D'improvviso io, ovvero il mio corpo, ero diventata mia madre. Ed ho sentito nel cuore lo scorrere del tempo e della vita, il rincorrersi delle stagioni, il capovolgersi dei ruoli, la nostra presenza piccola su questo pianeta prezioso che non sappiamo amare abbastanza. Ho sentito nel cuore che il nostro passaggio qui è una goccia nel mare, un prezioso tassello di un tutto meraviglioso che spesso ci sfugge ma che stasera, per un attimo, ho sentito scorrere chiaramente nelle mie vene. E piango di commozione e di gioia per questo attimo di grazia che mi ha tanto toccato. La vita sa essere complicata, ma siamo noi a decidere se onorarla o mortificarla. Troppe volte mi capita di scegliere la via più corta e scoprire che in realtà è la più complicata. Troppe volte mi adagio invece di volare. Troppo volte sussurro tra i denti invece di cantare. E anche se fossero oggettivamente poche volte, ho deciso che sono troppe in ogni caso. Domani sarà già troppo tardi per recuperare un giorno non goduto fino in fondo. E i bimbi saranno già grandi un giorno di più. Vorrei ricordare ogni cosa che fanno, ogni cosa meravigliosa che dicono, ogni abbraccio e dichiarazione d'amore, ogni rivendicazione di indipendenza... allora le scriverò qui. Ci sarà una paginetta tutta per loro che voglio inaugurare stasera. Sarà la mia scatola dei ricordi. E spero che sarà per loro una piccola preziosa eredità. Buona notte anime belle.






Etichette: , , , , ,