Scatola dei ricordi: di fiori, anacardi e canzoni d'amore

Alma: "Mamma, hai presente quella cosa molla che ho visto a Pepe quando era piccolo?"
"Quale cosa molla?"
"Quella che c'ha dietro al pisello..."
"Ah, si amore, quella cosa molla sono i testicoli"
"Si, quelli..." si avvicina, abbassa la voce e come se mi stesse per svelare il segreto dei segreti mi bisbiglia: "Ce l'ha pure papàààà!"
"Certo amore, tutti i maschi ce l'hanno" Wilma si intromette:
"Che cosa mamma, cosa c'hanno tutti i maschi, gli sticoli?"
"Si Wilma, i testicoli"
Alma: "Ma se c'hanno già il pisello a che  gli servono i testicoli?"
Io: "Dentro ci sono i semini per fare i bambini"
Alma: "Ma mica siamo fiori!!!!" E se la ridono tutte e due come se avessi detto la cosa più assurda del mondo.

Ma la mattina seguente, in macchina...
Alma: " Mamma, ho capito la storia dei semi: è come quando sulla scatola non c'è il disegno e tu non sai se esce una margherita o un'altro fiore!"
Io, che stavo guidando e non avevo ricollegato tutta la faccenda: " Alma, non ho capito, che c'entrano adesso i fiori e le buste?"
"Quando ci perdiamo la scatola dei semini, li piantiamo e non sappiamo cosa nascerà, perché non c'è il disegno e i semini dei papà il disegno non ce l'hanno, quindi quando arriva un bambino nella pancia noi non lo sappiamo se è maschio o femmina, per questo!"

NON FA UNA PIEGA!!!



Spuntino pomeridiano, rosicchiando anacardi.
Wilma:" Mamma ho sete"
"Un attimo Wilma ora prendiamo l'acqua"
Lei inizia a piagnucolare. Io: "Wilma che c'è?"
"Mamma devo bere subito, mi brucia la gola!"
"Come mai ti brucia?"
"E' stato il macaco"
Io inizio a ridere..."Wì il macaco è una scimmia,volevi dire l' anacardo?"
Ridono pure lei e Alma.
"Si mamma, è stato il macardo: mi ha incallato tutta la gola!"
Più chiaro di così!!! :)






Pepe in braccio, con una mano nella mia maglietta canta:"Bella-bella-bella...bella-bella-bella..."
Io: "Mi piace tanto quando canti Pepito! Ma questa canzone non la conosco, chi te l'ha insegnata?"
"Nessuno! E' una canzone per la sisa!"

...E adesso tutti a nanna!





























Sogni d'oro...


Etichette: ,